Zacusca di peperoni

zacusca-di-peperoni

Questa è stata una vera scoperta, ecco cosa succede ad avere un esubero di melanzane da smaltire, dopo averle fatte sott’olio, fritte per poi congelarle e tenerle a portata di freezer quando servono, avevo bisogno di idee e nel grande pozzo culinario che è il forum di Coquinaria ho trovato questa ricetta sorprendente, chiaramente le melanzane erano del mio spacciatore bio come anche i peperoni cotti alla brace dalle mani sapienti del suocero. La ricetta è di Adriana, di origine rumena come questa conserva utilizzata solitamente per preparare delle bruschette ma ottima con la pasta e credo anche con la carne, adesso giace tutto nella mia dispensa.

Ingredienti:
2350 gr. peperoni (pesati cotti 900 gr.)
2000 gr. melanzane
300 gr. cipolle
400 gr. olio
170 gr. concentrato
sale doppio
20 grani di pepe

Ingredienti:
La cosa fondamentale è la cottura delle melanzane e dei peperoni, che tradizionalmente avviene sulla griglia, ciò conferisce alla verdura quel buon sapore di affumicato e cotto. (Le melanzane devono essere sgonfie quando sono pronte). Una volta cotta la verdura pelare i peperoni e sbucciare le melanzane, tagliarle grossolanamente; tritare la cipolla e soffriggerla nell’olio, unire il concentrato, le verdure, il sale e il pepe, mescolare e frullare il tutto con il frullatore ad immersione. Bollire a fiamma bassa per circa un ora mescolando spesso, è cotta quando vedremo riaffiorare l’olio; ancora bollente invasarla nei barattoli, chiudere, avvolgere in carta di giornale e lasciar bollire in una pentola con l’acqua per un ora. Conservare in dispensa, una volta aperta si conserva in frigo coperta d’olio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *