Ravioli di sfoglia verdi ripieni lattuga prosciutto e zucchine

ravioli-sfoglia-verde-ripieni

Ormai ogni volta che voglio essere sicura di mangiare qualcosa di buono seppur non avendolo mai mangiato mi affido alla grandissima Alessandra Spisni, di sicuro non rimarrò delusa dal risultato. Questo primo mi ha lasciato davvero senza parole, un abbinamento magnifico con il ripieno del raviolo e il condimento finale, cosa dire, semplicemente provatelo, di sicuro non sarete delusi dal meraviglioso accostamento lattuga e zucchina.

Ingredienti:
Per la sfoglia:
120 gr. farina 0
1 uovo
15 gr. spinaci cotti, strizzati e tritati
Per il ripieno:
340 gr. lattuga romana
50 gr. prosciutto cotto affettato
70 gr. formaggio grana grattugiato
1/3 d’ uovo
sale
pepe
Per il condimento:
70 gr. prosciutto crudo affettato
35 gr. burro
180 gr. zucchine chiare
sale
pepe

Esecuzione:
Per la sfoglia: disporre la farina a fontana, rompervi al centro le uova ed unirvi gli spinaci, iniziare ad impastare aiutandosi inizialmente con una forchetta per poi proseguire con le mani. Lavorare a lungo la sfoglia, avvolgerla con della pellicola e farla riposare.
Per il ripieno: lavare la lattuga, pulirla togliendo la costa centrale più dura, tagliarla a pezzettoni e lessarla per 5 minuti in acqua bollente salata. Scolare l’insalata su un piatto ricoperto da un canovaccio in modo da asciugare l’eccesso di acqua, e farla raffreddare.
Mettere in un mixer la lattuga insieme al cotto ridotto a striscioline, al grana, all’uovo, correggere con un pizzico di sale e pepe, e frullare bene; mettere la farcia all’interno di una sacca da pasticceria senza bocchetta.
Tirare la pasta con il mattarello aiutandosi con un pizzico di farina,
su metà della sfoglia far cadere dei ciuffetti di ripieno, in modo che siano ovviamente distanziati fra di loro regolarmente, ricoprire con l’altra metà della sfoglia e premere gli spazi di pasta senza ripieno passandoci la punta delle dita (partendo dal punto dove è stata ripiegata la foglia), in modo da far fuoriuscire bene l’aria all’interno della pasta. Ritagliare con una rotella dentellata i ravioli.
Per il sugo: mettere a sciogliere in una casseruola bassa il burro, quindi unire il prosciutto crudo tagliato a striscioline e farlo leggermente scaldare, tagliare le zucchine a pezzettini non troppo grossi, aggiungerle al prosciutto e portare a cottura.
A questo punto se non dobbiamo mangiarli subito possiamo sbianchirli immergendoli in acqua bollente salata e togliendoli appena salgono a galla, lasciarli asciugare e riporli in frigo, quando serviranno basterà immergerli nuovamente in acqua bollente salata, scolarli appena salgono a galla e mantecarli nel sugo, servire.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *