Abbiamo sempre sbagliato a cucinare la pasta, ecco perchè
Abbiamo sempre sbagliato a cucinare la pasta ecco perche

Abbiamo sempre sbagliato a cucinare la pasta? Il nostro “antico” metodo di cottura è completamente sbagliato?

L’elenco delle cose che abbiamo fatto male fino ad oggi, diventa sempre più lungo e ogni giorno vengono fuori novità riguardo ogni campo della nostra vita, anche quello culinario.

Ad esempio come cucinare la pasta, non più una pentola e l’acqua che bolle, il vecchio sistema è sorpassato, anzi per dirla al modo degli esperti “è sbagliato”.

Cosa potrebbe succedere se ti dicessimo che esisteva un modo molto più efficiente di cucinare la pasta?

Harold McGee è un autore che scrive di chimica e storia di scienze alimentari e cucina e il suo trucco per cucinare la pasta cambierà la vita di ognuno di noi in meglio.

La guida è stata riportata passo passo da Cosmopolitan.

1. Padella e non pentola.
Sì, potrebbe andare contro tutto ciò che ti è stato insegnato da anni, ma devi abbandonare la pentola o la casseruola che dir si voglia a favore di una padella.

2. Prima la pasta.
Quindi metti la pasta nella padella prima di aggiungere l’acqua.

3. Non più acqua calda che bolle.
Invece di aggiungere la pasta all’acqua calda, aggiungi due litri di acqua FREDDA alla pasta. Il motivo di questa temperatura è perché impedisce alla pasta di aderire alla padella.

La quantità di acqua può dipendere dalla quantità di pasta, ma dovrebbe coprire la pasta di pochi cm o giù di lì.

4. E infine …
Cuocere tutto a fuoco medio-alto e mescolare di tanto in tanto.

La tua pasta dovrebbe cuocere in circa 10 minuti e, per di più, dovresti ottenere acqua amidacea, che è un’ottima base per una salsa saporita.

Potrebbero interessarti

Friarielli non broccoli: un’eccellenza tutta napoletana

Lungo tutto lo stivale, tra le varie verdure, i broccoli sono tra…

Sugo alla genovese, prelibatezza campana che contraddice il suo stesso nome

Nella tradizione culinaria italiana ci sono numerose prelibatezze caratteristiche, tanto note quanto…

Carbonara, qual è la vera origine della ricetta?

Qualche ora fa, da nord a sud dello stivale, si è celebrato…