Pasta sfoglia: tanti utilizzi per un aperitivo da urlo
Pasta sfoglia tanti utilizzi per un aperitivo da urlo

Ormai l’aperitivo, con gli amici o per lavoro, è un must: permette infatti di socializzare e di discutere del più e del meno e nel contempo di sorseggiare ciò che si vuole mentre si mangia un po’ di questo e un po’ di quello.

Se vuoi stupire i tuoi amici organizzando un aperitivo a casa tua la tua alleata più grande sarà la pasta sfoglia: con il suo aiuto infatti potrai creare tanti mini cibi da offrire insieme a patatine e arachidi salate.

Innanzitutto la pasta sfoglia da comprare per fare questi deliziosi stuzzichini è quella rettangolare: ti permette infatti di non sprecarne neanche un po’.

Comprane diverse confezioni, almeno tre, perché così potrai preparare più varietà e munisciti di salsa di pomodoro, olio evo, sale, pepe, 6-7 funghi champignon, 2 grosse patate, formaggio filante (anche il galbanone va bene), semi di sesamo, origano, 3-4 uova, ricotta, rucola, philadelphia e salmone affumicato.

Vediamo i primi stuzzichini, io avevo pensato a girelle con salmone, rucola e philadelpia: ecco come procedere.

Preparazione pasta sfoglia

Innanzitutto prendi la prima confezione di pasta sfoglia, aprila e dividi la sfoglia in due tagliandola con un coltello, se ti riesce difficile metti per 10 minuti la confezione in frigorifero e riprova.

Una volta creata la tua metà spalmala con il philadelphia, metti sopra il salmone affumicato e infine la rucola.

Aiutati con la carta da forno e crea un rotolo, compattalo bene e mettilo in frigorifero per 15 minuti.

Ora prendi 6-7 funghi e lavali bene, spellali e tagliali a piccoli pezzi, sbuccia le patate e grattugiale: ora prepara un trito di aglio che farai dorare con 2 cucchiai di olio; una volta dorato aggiungici i funghi e le patate, sala e pepa il tutto e fai cuocere a fuoco basso per 20 minuti.

Ora prendi il rotolo che stava in frigorifero, taglialo a rondelle larghe un centimetro o meno e posale su un foglio di carta da forno, spennellale con il tuorlo di un uovo e cuocile nel forno statico a 150° per 25 minuti.

Mentre tutto cuoce apri la seconda confezione di pasta sfoglia e fai dei quadrati abbastanza grandi (almeno 15 pizzette) in cui metterai un composto formato da salsa di pomodoro, olio, pepe, sale e origano ben amalgamato. Infine metti sopra alcuni cubetti di formaggio. Se le patate e i funghi sono cotti lasciateli raffreddare e aprite la terza confezione di pasta sfoglia.

Questa tagliatela come volete: a striscioline, a quadratini, utilizzate gli stampini per biscotti e fatene cuori, stelle, cerchi.

Create dei piccoli panzerotti con la ricotta e il formaggio, sbattete due tuorli d’uovo e spennellateli per bene, poi spolveratevi sopra i semi di sesamo in abbondanza.

Infine con le striscioline agite in questa maniera: spalmateli con il filadelfia e attorcigliateli, poi spennellateli con il tuorlo avanzato e spolverateli con i semi di sesamo.

Mettete tutto in forno, non appena saranno cotte le girelle, con gli stessi gradi e per lo stesso tempo.

Ora che anche le patate e i funghi si sono raffreddati, prendete la parte avanzata della pasta sfoglia e mettevi al centro il composto: chiudete stingendo bene i bordi, bucate con la forchetta la superficie, spennellatela con il tuorlo d’uovo e mettete a vostro piacimento i semi di sesamo.

Appena i panzerotti e i torciglioni saranno pronti mettete a cuocere questo enorme panzerotto alla stessa temperatura per 30 minuti. Una volta cotto, tagliatelo a fette e create delle composizioni all’interno dei vostri vassoi con tutti gli stuzzichini. L’aperitivo è pronto!!!

 

Potrebbero interessarti

Un dessert facile e d’impatto? Crema pasticcera con i frutti di bosco

Talvolta, quando arrivano ospiti in casa, o semplicemente per una pausa dolce…

Antipasti sfiziosi: ecco cosa offrire agli amici

Quante volte ci è capitato di avere degli ospiti a casa non…

Pesto alla genovese, ecco la ricetta originale

Se la pizza richiama Napoli e l’amatriciana Roma, il pesto è inesorabilmente…