Sbriciolata di fragole e mascarpone: dolce fresco e senza cottura
Sbriciolata di fragole e mascarpone: dolce fresco e senza cottura

Voglia di dolce con l’aumento delle temperature?

Ecco un dolce veloce e fresco che non ti deluderà e soprattutto non deluderà i tuoi ospiti.

Per questa torta è fondamentale avere della frutta fresca: in questo periodo si trovano delle fragole dolci e perfette in abbinamento con la crema al mascarpone ma volendo optare per un altro frutto sentiti libera di osare… potrai infatti mettere la frutta che preferisci tra quella di stagione.

Per creare l’effetto “sbriciolata” di questa torta bisogna utilizzare i biscotti secchi, io in genere prediligo gli Oro Saiwa, i Gentilini oppure i Digestive ma qualsiasi biscotto senza ripieno (da inzuppo) va bene, quindi non preoccuparti scegli pure quello che più ti piace.

Procurati quindi questi ingredienti:

  • 500 gr di biscotti a tua scelta
  • 150 grammi di burro
  • 300 grammi di mascarpone
  • 140 ml di panna
  • 120 grammi di zucchero a velo
  • 180 grammi di frutta di stagione tra fragole e melone (più adatti a questa tipologia di torta).

Ovviamente se volete utilizzare frutti di bosco surgelati o ananas in sciroppo siete libere di farlo ma il dolce potrebbe non uscire in maniera perfetta.

Alcune fanno anche la versione più golosa con scaglie o gocce di cioccolato in aggiunta. Vediamo ora il semplice procedimento: come per la cheese cake i frollini “frullati” andranno amalgamati con il burro fuso e poi stesi per 3/5 su una tortiera con 25 cm di diametro; una volta eseguito questo procedimento mettete il composto in frigorifero e iniziate a fare il ripieno (o la farcia in gergo da pasticceria).

Sbriciolata di fragole e mascarpone

Per questo step montiamo la panna con lo zucchero a velo e poi uniamo il mascarpone lentamente e poco per volta con l’aiuto di una spatola in silicone. Affinché il composto rimanga “spumoso” il movimento per incorporare il mascarpone deve essere fatto dall’alto verso il basso.

Ora tagliate le fragole dopo averle lavate, asciugatele con della carta da cucina e unitele al resto. Prendete la base dal frigorifero e metteteci sopra il composto appena ottenuto, sbriciolando alla fine i 2/5 di base avanzata.

Per finire mettete il tutto in frigorifero per 2 ore e poi servite.

Potrebbero interessarti

Porchetta, ecco dove ha origine

Ci sono piatti tipici trasversali a tutti le regioni italiane, praticamente amati…

Pasta sfoglia: tanti utilizzi per un aperitivo da urlo

Ormai l’aperitivo, con gli amici o per lavoro, è un must: permette…

Prosecco e spumante non sono mica la stessa cosa!

Quando c’è da festeggiare qualcosa, i più fortunati possono permettersi di stappare…

Panna, ecco come montarla alla perfezione

Anche se sembra una delle cose più stupide, di quelle che sono…