Milkshake, ecco qual è la differenza col Frappè
Milkshake ecco quale la differenza col Frappe

Avete la voglia irrefrenabile di bere qualcosa di fresco, ma allo stesso tempo anche appetitoso e “godurioso”, come solo alcuni alimenti come gelato, crema o cioccolato possono esserlo?

E se invece di scegliere potreste avere tutte queste cose assieme?

Non è un sogno impossibile: basta ordinare o prepararsi un gustoso Milkshake.

Come dice il suo stesso nome, si tratta di una bevanda a base di latte, a cui va aggiunto gelato, ghiaccio,  frutta e altri ingredienti come il cioccolato, pistacchio, nocciola, caramello, e chi più ne ha più ne metta.

Definirlo ipercalorico è riduttivo, ma è una coccola che appaga corpo e mente.

Simbolo della cucina americana, dove viene servito anche a colazione, accompagnato sovente ai pancakes con lo sciroppo d’acero, si è negli ultimi anni diffuso anche nel belpaese, dove però viene chiamato spesso, ed ad errore, anche frappè.

Invece si tratta di due alimenti diversi: alla base del frappè infatti non c’è il latte ma il gelato.

La parola frappè significa colpito dal freddo: l’aggiunta di gelato o ghiaccio al frullato comporta l’immediato abbassamento della temperatura.

Anche la sua storia è molto più antica: nella sua versione originale il frappè si preparava infatti con zucchero, frutta (o sciroppo o caffè o cacao) e ghiaccio.

Il frappè si serve in bicchieri alti con una cannuccia, ed è possibile anche aggiungere panna montata.

Potrebbero interessarti

Plancton: un ingrediente anche nelle nostre cucine

Quando si sente parlare di Plancton, il pensiero va subito all’ambiente marino,…

Piccola storia della Ndujia dalle origini ai giorni nostri

La Nduja è una prelibatezza calabrese che si inserisce tra i prodotti…

Kebab, i segreti del celeberrimo piatto arabo

Da decenni ormai la nostra tipica cucina mediterranea è stata contaminata da…

Abbiamo sempre sbagliato a cucinare la pasta, ecco perchè

Abbiamo sempre sbagliato a cucinare la pasta? Il nostro “antico” metodo di…