Cena d’estate, un menu adatto a tutti
cena estiva consigli

Settembre è alle porte e l’estate volge al termine, si comincia a tornare tutti dalle ferie per gettarsi di nuovo nella routine quotidiana. C’è ancora tempo però per organizzare una bella cena estiva tra amici in cui rilassarsi prima di tornare al lavoro, magari solo con alcuni intimi. Ma su che menù puntare e quali consigli seguire per una serata da non dimenticare? Ecco alcuni suggerimenti utili.

Consigli e menù per una cena estiva

Innanzitutto, la location: l’interno del proprio appartamento va più che bene se è fresco, ma è ovvio che se si ha la possibilità una cena in terrazza o in giardino regala un’atmosfera del tutto particolare. Se ci si trova all’aperto una soluzione decorativa gradevole sono le candele, mentre quelle alla citronella per allontanare le zanzare non dovrebbero mancare per nulla al mondo. Dentro casa è bene coprire la tavola con una tovaglia colorata e allegra, mentre in esterno può essere carino ricorrere magari a tovagliette all’americana per lasciare più scoperto il tavolo e dargli un look più spartano, quasi da picnic.

Per quanto riguarda poi le ricette da preparare per una cena estiva di successo, meglio ricorrere a piatti freschi e non troppo pesanti: come antipasti si possono portare a tavola magari pomodori ripieni di insalata russa, semplici da preparare e sempre apprezzati, così come gli involtini di melanzane e ricotta o altri antipasti sfiziosi. Per la portata principale una soluzione semplice che soddisfa tutti è spesso la pasta fredda o meglio ancora l’insalata di riso, in alternativa magari ad una leggermente più impegnativa pizza fatta in casa. A fine pasto l’afa delle città rende gradito un bel gelato, che si può acquistare anche sul web: ci sono siti di supermercati come EasyCoop ad esempio che si occupano di vendita di gelati online e di consegna in totale sicurezza. In questo modo si avrà tutto il tempo a disposizione per dedicarsi agli altri preparativi.

Cosa provare dopo cena?

Per mandare giù una cena estiva non c’è niente di meglio di un ammazzacaffè fresco che metta un bel punto su un pasto consumato tra amici. Tra i liquori il limoncello resta sicuramente il grande classico dell’estate, così come il Baileys è un altro must per chi gradisce il sapore dolce della celebre crema di whiskey.

Se si vuole andare sul sicuro con l’ammazzacaffè, però, non c’è niente di meglio di un amaro ghiacciato; anche in questo caso la scelta è ampia a seconda del tipo di sapore che si cerca. Dall’Abruzzo arriva ad esempio il centerbe, spesso utilizzato anche direttamente per correggere il caffè o il sorbetto, mentre in Calabria si produce il conosciutissimo e apprezzatissimo Amaro del Capo.

Anche il nord Italia non manca nella produzione di amari e anzi in Lombardia si realizza uno dei più freschi, ossia il Fernet Branca. Se l’obiettivo è un digestivo semplice poi la scelta può ricadere su uno tra Cynar e Amaro Montenegro.

Potrebbero interessarti

Bergamotto, ecco le qualità di questo frutto poco conosciuto

L’Italia è senza dubbio una terra ricca di varietà differenti di frutta,…

Crostata secca? Ecco come lasciare morbida la cioccolata

In questi giorni di reclusione forzata siamo tutti ai fornelli: anche chi…

Antipasti sfiziosi: ecco cosa offrire agli amici

Quante volte ci è capitato di avere degli ospiti a casa non…

Carbonara? Ecco la vera ricetta

Ci sono numerosissime ricette italiane che vengono esportate e quindi amate in…